I mammiferi sono animali vertebrati  detti anche (Mammalia, dalla classificazione di Linneo del 1758).

Li ritroviamo in tutti gli habitat, dai poli ai deserti, ma anche nei mari (come i cetacei, per esempio la balena e i delfini) o nell’aria (per esempio i pipistrelli che sono in grado di volare).

Nonostante tutte queste differenze,  i mammiferi hanno in comune alcune caratteristiche:

-) omotermia, che gli consente di adattarsi a tutte le temperature perché sono in grado di adattare la loro temperatura corporea a quella dell’ambiente (a differenza per esempio dei rettili che hanno bisogno di un ambiente particolare per poterla regolare.

-) sono vivipari (ad eccezione dei monotremi, come l’ornitorinco), termine che indica che si sviluppano, a livello embrionale, all’interno del corpo della femmina.

Caratteristiche

La classe dei mammiferi nel mondo conta circa 5.500 specie attualmente viventi.

Le loro dimensioni variano notevolmente: si passa da qualche centimetro ai 30 metri della balenottera azzura,  uno degli animali più grandi.

 

Attraverso i seguenti link troverete tutti gli articoli che ho pubblicato sui mammiferi..

Anche il cavallo fa la lampada..

Animali rari: la civetta del Malabar

Elefante

Falso vampiro..

Il bonobo: l’animale che fa sesso come l’uomo

Il cammello e il dromedario

Il coguaro: il puma estinto

Il dugongo: la mucca di mare che si rigenera

Il facocero: il mammifero più resistente alla sete

Il gatto: animale domestico o animale sacro?

Il gorilla: la scimmia sensibile che dorme in un nido

Il Koala: l’animale dalle impronte umane

Il macaco dal muso rosso: la scimmia che fa la sauna, sa cucinare e gioca a palle di neve

Il pangolino: la puzzola con l’armatura

Incidenti in Australia: investiti da una balena

L’ippopotamo: il mammifero più pericoloso..

L’organo animale che cresce di più

L’ornitorinco velenoso

La giraffa: un animale da record

La zebra

Scimmie o primati?

Un amore da elefanti

Un maschio che allatta i piccoli: il pipistrello della frutta

Un vestito di ossa