I rettili (dal latino “repere”, cioè “strisciante”) sono i primi animali vertebrati che hanno lasciato l’ambiente acquatico adattandosi a vivere in un ambiente terrestre.

Caratteristiche

La pelle dei rettili è generalmente squamosa, si riproducono tramite un uovo dotato di guscio.

Si distinguono dagli anfibi, oltre che per la maggiore indipendenza dall’acqua, perché sono dotati di polmone. Per esempio, la rana, che è un anfibio, quando si trova allo stadio di girino, respira per mezzo di branchie come un pesce. Anche quando possono restare immersi a lungo, come le tartarughe, i rettili devono necessariamente respirare.

Riproduzione

Per riprodursi i rettili depositano un guscio di consistenza generalmente morbida, ma in alcune specie rigida.

Tipologie di rettili

I rettili si dividono principalmente in

  • Ofidi, comprendenti i serpenti
  • Testudinati: tartarughe e testuggini
  • Sauri: lucertole ed affini (come iguane e varani) e i gechi
  • Loricati: coccodrilli, alligatori, caimani.
  • Rincocefali, rappresentati da una sola specie.

Qui troverete tutti gli articoli che ho pubblicato sui rettili…

Il drago di Komodo, la lucertola più grande

Il mistero dell’uomo dinosauro o uomo lucertola

Invasione di cobra.. accade in Cina

Maionese per pulire le tartarughe